Piramide olfattiva profumi

Nel magico mondo della profumeria, dove gli aromi si intrecciano in una danza di note, sussurri e ricordi, la piramide olfattiva dei profumi si erge come una guida silenziosa, rivelando i segreti nascosti di ogni fragranza. Questo concetto, nobile e sofisticato, incarna l’arte di leggere e interpretare gli strati di un profumo, svelando la sua essenza più profonda e intrigante.

Cosa significa “piramide olfattiva profumi”?

La piramide olfattiva dei profumi è una struttura concettuale che suddivide un profumo in tre categorie principali di note:

  1. note di testa (o di apertura). Queste sono le prime impressioni, i primi accordi che danzano leggeri e giocosi sulla pelle. Le note di testa sono fresche e effervescenti, destinate a catturare l’attenzione e affascinare i sensi. Agrumi, erbe aromatiche e frutti leggeri sono spesso protagonisti di questa fase, aggiungendo una scia di freschezza e vitalità.
  2. note di cuore (o di corpo). Qui risiede il cuore pulsante del profumo, dove si svela la vera anima della fragranza. Le note di cuore emergono dopo che le note di testa si sono attenuate, portando con sé un bouquet di fiori, spezie o erbe che conferiscono profondità e carattere al profumo. Questo strato è spesso il più ricco e coinvolgente, con accenti seducenti e avvolgenti che catturano i sensi.
  3. note di base. Le note di base sono il fondamento su cui si erge la piramide olfattiva, rivelando la persistenza e la sostanza del profumo nel tempo. Qui si trovano ingredienti come legni preziosi, muschi sensuali, vaniglia calda o ambra avvolgente, che conferiscono al profumo una struttura duratura e una scia memorabile.

Questa suddivisione riflette l’evoluzione del profumo nel tempo, rivelando come si manifestano le diverse sfumature e accenti mentre la fragranza si sviluppa sulla pelle.

Leggi anche: “Profumi invernali per donna e uomo: i migliori per la stagione

Il segreto della piramide olfattiva

La vera magia della piramide olfattiva dei profumi risiede nella sua capacità di narrare una storia attraverso gli aromi, evocando emozioni e ricordi con ogni spruzzo. La maestria di un profumiere sta nel bilanciare sapientemente queste diverse note, creando una composizione armoniosa e avvincente che si sviluppa in modo fluido e seducente sulla pelle.

Leggere la piramide dei profumi è un’esperienza sensoriale e intellettuale, che invita a esplorare le sfumature sottili e gli accenti intriganti di ogni fragranza. È un viaggio affascinante nel mondo degli aromi, dove l’eleganza e la raffinatezza si fondono in un profumo che incanta e avvolge i sensi con la sua bellezza senza tempo.

Piramide olfattiva dei profumi Acqua di Civita

Ognuno dei nostri profumi ha una piramide olfattiva unica:

Testa fiorita:
violetta di Francia, rosa di Turchia, menta di America.

Corpo muschiato:
muschio bianco, legno prezioso, vetiver di Haiti, gelsomino di Egitto.

Base ambrata:
ambra, borraccina di albero di Francia.

Testa fresca, speziata:
cardamomo, limone, bacche rosse, mandarino.

Corpo fiorito:
rosa, violetta, gelsomino, giglio.

Base ambrata:
ambra, legno di cedro, vaniglia, muschio bianco.

Testa fresca, aromatica:
limone di Sicilia, eucalipto di Cina, bergamotto di Calabria, pompelmo di California.

Corpo fiorito, marino:
gelsomino di Egitto, alga marina, violetta di Francia.

Base legnosa, ambrata:
ambra, legno di cedro del Texas, vetyver di Haiti, muschio bianco.

Testa fiorita, aromatica, fresca:
arancia del Brasile, origano del Marocco, lavanda di Francia, cocomero.

Corpo fiorito, muschiato:
mughetti, muschio bianco, gelsomino di Egitto, zagara del Marocco, geranio di Egitto, rosa di Turchia, anice stellato di Cina.

Base marina:
alga marina, borraccina di mare, patchouli d’Indonesia.

Testa fresca, fruttata:
limone, arancia, fico, pompelmo, melone, mandarino.

Corpo fruttato:
fava tonka, frutto esotico, gelsomino, mughetto, nota marina.

Base legnosa, ambrata:
cypress, ambra, legno di cedro, noce di cocco.